QUAL È LA MIGLIOR ASCIUGATRICE DA COMPRARE?

Sono molto contenta che tu sia qua, ti faccio i miei complimenti!

Sono contenta perché hai deciso di dare una svolta alla tua vita cercando la miglior asciugatrice da acquistare!

Sono convinta di questo, perché usando la mia asciugatrice quotidianamente, ho cambiato la mia vita in meglio. Dunque, da qua a poco lo farai anche tu!

Qua sotto ti voglio spiegare perché ormai l’asciugatrice sia ormai diventato un elettrodomestico essenziale e successivamente ti aiuterò nella scelta della miglior asciugatrice. Sono una persona molto pratica e allo stesso tempo minuziosa, prima di fare un acquisto vado a controllare molti aspetti, dai consumi, ai programmi, ai prezzi, ai commenti. Per questo nasce questo sito, per raccogliere tutte le info necessarie al fine di scegliere consapevolmente la propria asciugatrice.

Dunque se ti stai chiedendo quale asciugatrice comprare, non ti preoccupare, qua troverai molti spunti per poter scegliere. Troverai articoli dedicati alle asciugatrici con il prezzo più basso o alle asciugatrici che consumano meno. Potrai dunque avere consigli da diversi punti di vista, trovando anche una via di mezzo che ti permetta di spendere un prezzo ragionevole ma di aver un elettrodomestico di buona qualità!

Comprare l'asciugatrice per risparmiare tempo!
Compro l’asciugatrice! Evvai!

COMPRARE L’ASCIUGATRICE: I VANTAGGI

Il mio problema principale, ti dirò, era avere lo stendino sempre in giro per casa, soprattutto in inverno.

Da qui è nata la mia vera necessità di comprare l’asciugatrice. Ho poi scoperto successivamente che, usandola, ci sono altri vantaggi che rendono l’asciugatrice un elettrodomestico essenziale quanto la lavatrice e la lavastoviglie.

 Ecco qua tutti i vantaggi:

  • non perdi tempo a stendere e a ritirare i panni;
  • non hai sempre lo stendino in giro per casa;
  • i tuoi capi rimangono morbidi;
  • risparmierai tempo, forza ed energia elettrica perché non dovrai più stirare;
  • i panni che stendi fuori, soprattutto se abiti in città, invece di rimanere belli puliti e profumati, si impregnano di smog. Questo fa sì che si ingrigiscano e prendano un odore sgradevole.

Non sarà dunque piacevole indossare questi vestiti, che in realtà andrebbero rilavati.

Se stendi i panni in casa sul tuo stendino, i panni perdono umidità a discapito dei tuoi ambienti e dei tuoi muri. Giorno per giorno l’umidità si appoggia sulle pareti, con il rischio di creare muffa.

Questi dunque sono i vantaggi che abbiamo quando usiamo un’asciugatrice. Ti sembra poco? Anche solo 2 o 3 bastavano per potermi convincere.

Quando poi abbiamo una comodità, non potremmo più farne a meno.

Non conta che tu sia una donna lavoratrice o una casalinga. In ogni caso avrai risolto la questione spazio in casa e potrai abbandonare il tuo stendino.

Inoltre, risparmierai del tempo, che potrai dedicare ad altre cose più importanti!

Mi fermo un attimo qua per dirti che, certamente, come in tutte le cose, ci sono dei piccoli svantaggi da tenere in considerazione. Sotto te li illustreremo. Qua invece vogliamo soffermarci su un particolare non indifferente: NON STIRERAI PIÙ!

FERRO DA STIRO BASTA!

Si, non è per nulla un dato indifferente.

Smettere di stirare o comunque ridurre di molto la tua montagna di vestiti che aspettano di essere stirati non è un fatto eccezionale!

basta stirare
Ferro da stiro basta!

Quante ore stiri alla settimana? Se dimezzassi questo tempo che potresti utilizzare per fare altro, che faresti? Compreresti subito l’asciugatrice. Che ne pensi?

E anche se ti piace stirare, avere del tempo in più per te è veramente un valore aggiunto.

Ma perché l’asciugatrice ti permette di non stirare?

Quando il ciclo di asciugatura finisce, i capi sono ancora caldi e morbidi. Se li tiri fuori poco alla volta e li pieghi subito con cura, noterai che la tua mano, che passerà sopra i tuoi vestiti per lisciarli, farà la funzione del ferro da stiro.

Per ottenere un ottimo risultato, ti consigliamo di:

  • non riempire troppo l’asciugatrice (anche perché se no non si asciugheranno bene i vestiti);
  • Non attendere ore prima di tirar fuori i capi dall’asciugatrice. Questo perché dopo troppo tempo, i capi rischieranno di schiacciarsi uno sopra l’altro, creando pieghe che poi dovrai stirare.

Purtroppo, devo avvisarti che qualcosa rimarrà da stirare. Le camicie, infatti, dovrai comunque stirarle.

ASCIUGATRICE, PIUMONI E PIUMINI

In molti si chiedono se è possibile mettere nell’asciugatrice anche le giacche invernali e soprattutto i piumoni.

È possibile asciugarci i piumini, si, puoi farlo. Io lo faccio tutti gli anni!

Ti consiglio questo: se hai questa necessità, fai comunque una prima prova con una giacca più vecchia e che non sia la tua preferita. Controlla sempre anche l’etichetta del tuo capo, anche se, devo dirti la verità, io asciugo tranquillamente anche capi che hanno il simbolo NO ASCIUGATRICE!

Alcune asciugatrici hanno addirittura il programma per i piumini e/o piumoni. Infatti, anche io ci asciugo i piumoni molto comodamente.

Dunque, è assolutamente possibile asciugare i piumoni in asciugatrice!

Devo però qua aprire una piccola parentesi: non dovresti avere difficoltà ad asciugare i piumoni singoli, uno alla volta. Per quanto riguarda i piumoni matrimoniali, se sono molto spessi, farai un po’ fatica o non riuscirai neanche a metterli nell’asciugatrice. Il mio piumone 4 stagioni composto da 2 piumoni, uno più sottile e uno più spesso, riesco a gestirli separatamente nella mia asciugatrice a 8 Kg. Non riuscirei a farlo se avessi un’asciugatrice più piccola e un piumone matrimoniale molto spesso. In questo caso, non hai altre alternative che portarlo in lavanderia, anche in quelle automatiche.

Se vuoi maggiori informazioni su come asciugare piumini e piumoni in asciugatrice, leggi l’articolo dedicato.

COMPRARE L’ASCIUGATRICE: GLI SVANTAGGI

Non posso non avvisarti che certamente un piccolo svantaggio c’è, e sta nel fatto che l’asciugatrice consuma energia elettrica. Questo vuol dire che, un utilizzo frequente dell’asciugatrice, porterà ad un rincaro sulla tua bolletta.

Attenzione però: non parliamo certamente di cifre esagerate.

Per quello che è la mia esperienza, utilizzando l’asciugatrice in media una volta al giorno (con classe energetica A+++), registro un aumento di circa 5 o 6 € mensili.

Per come la vedo io, questa cifra è sostenibile in cambio dei vantaggi di cui ti dicevo prima.

E poi, il fatto che accenderai molto meno il ferro da stiro, compenserai il rincaro in bolletta (il ferro da stiro consuma parecchio)!

In ogni caso, volendo però essere dalla parte dell’ambiente e volendo comunque ottimizzare il dispendio di energia, ti segnalerò certamente le asciugatrici che consumeranno meno.

Ma entriamo più nel dettaglio e vediamo quali aspetti è importante considerare per scegliere la migliore asciugatrice. Più sotto poi ti spiegherò come ottimizzarne l’utilizzo.

Scoprirai infatti che, con alcuni accorgimenti, potrai avere tuoi capi ancora più morbidi e profumati.

Potrai inoltre scoprire come fare per abbreviare i tempi di asciugatura oppure come evitare che le lenzuola ti si arruffino.

SCEGLIERE LA MIGLIORE ASCIUGATRICE: QUALI ASPETTI CONSIDERARE

Con questa guida, potrai essere consapevole di come scegliere la migliore asciugatrice. Valutiamo più aspetti che ci portano a decidere qual è la miglior asciugatrice sul mercato in questo momento. Divideremo la nostra analisi per la valutazione dei parametri per definire qual è la miglior asciugatrice in 2 fasi:

PRIMA FASE DI VALUTAZIONE DELLA MIGLIOR ASCIUGATRICE

Classe Energetica Asciugatrice
Classe energetica

Ecco a cosa dare priorità in fase di scelta dell’asciugatrice:

  • CLASSE ENERGETICA
  • TEMPI MEDI DI ASCIUGATURA
  • PREZZO
  • COMMENTI

In questa sede prendiamo in considerazione asciugatrici in CLASSE A+++ e A++. Questo perché vogliamo farne un utilizzo consapevole sia per quanto riguarda un discorso ecologico che di costi e spesa. Parliamo anche delle asciugatrici LG con classe energetica A+++-10%. Veramente eccezionali!

Consideriamo inoltre le prestazioni. I tempi di asciugatura sono importanti per definire la validità dell’asciugatrice.

La questione prezzo è un parametro di valutazione non indifferente. Cerchiamo di mettere in evidenza le asciugatrici con miglior rapporto qualità prezzo.

Infine, un parametro importante è quello dei commenti. Chi meglio di chi ha il prodotto a casa e lo sta utilizzando può dire se è buono o no, se lo ricomprerebbe ancora o meno. Li leggiamo per te su vari siti e te ne facciamo un resoconto.

Questi parametri li ritrovi negli articoli di questo sito, proprio perché pensiamo siano fattori determinanti nella scelta.

Di seguito invece trovi altri fattori di analisi che sono da tener presente prima dell’acquisto della tua asciugatrice.

SECONDA FASE DI VALUTAZIONE DELLA MIGLIOR ASCIUGATRICE

Qui ti segnaliamo una seconda fase di valutazione, prima di procedere all’acquisto, che comprende aspetti più tecnici che ti saranno d’aiuto nell’utilizzo quotidiano:

  • TIPI DI PROGRAMMI: spesso vengono cercati programmi per l’asciugatura di piumoni, lana o programmi anallergici
  • PROGRAMMA GIRO CESTELLO A FINE ASCIUGATURA: è quella funzione che mantiene i capi voluminosi e morbidi anche dopo ore dalla fine dell’asciugatura
  • FACILITÀ DI PULIZIA DEL FILTRO: questa funzione è da me molto apprezzata e ti consiglio di vedere le asciugatrici Bosch con il condensatore autopulente.

Potremmo considerare anche altri aspetti, ma è meglio partire da poche semplici cose, per non creare troppa confusione. Non ti preoccupare però, non lasceremo niente al caso, dunque troverai risposta anche agli altri quesiti.

Per esempio, stai cercando un’asciugatrice slim? Ecco sotto la risposta.

Panni morbidi dall'asciugatrice
Programma delicato dell’asciugatrice

DIMENSIONI ASCIUGATRICI

Se ti stai chiedendo quali sono le dimensioni standard delle asciugatrici, ecco qua l’informazione che cerchi:

  • larghezza 60 cm x altezza 85 cm x profondità 65 cm

Se cerchi delle asciugatrici con dimensioni più ridotte, ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato alle asciugatrici 45 cm. Troverai delle asciugatrici slim con loro pro e contro.

ASCIUGATRICI CON CARICA DALL’ALTO

Stai cercanndo un’asciugatrice con la carica dall’alto? Hai già pensato attentamente ai tuoi spazi e credi che l’asciugatrice carica dall’alto sia la tua unica alternativa? Approfondisci questo argomento nel nostro articolo dedicato in modo da capire quale asciugatrice fa al caso tuo.

ASCIUGATRICI SUL BALCONE

Gli elettrodomestici in generale sono fatti per stare in un ambiente chiuso. Gli agenti atmosferici possono rovinarli o romperli e tu avrai buttato via i tuoi soldi. Per non parlare del fatto che devono stare collegati alla corrente, e se prendono molta pioggia puoi creare problemi anche al tuo impianto elettrico.

Tanti, non avendo spazio, si chiedono se è possibile mettere l’asciugatrice sul balcone.

I negozianti e le case costruttrici ti diranno sempre di no, per i motivi sopra. Anche io te lo sconsiglio. Per un malfunzionamento o un corto circuito del tuo impianto metti a rischio casa tua e quella dei tuoi vicini.

ASCIUGATRICE A CONDENSAZIONE O A POMPA DI CALORE?

Se ti stai chiedendo se comprare un’asciugatrice a condensazione o pompa di calore, sulla risposta non ci sono dubbi e lo vediamo qua!

Qual è la principale differenza tra le asciugatrici a condensazione o a pompa di calore? A parte il funzionamento che poi vediamo, ti segnalo che le asciugatrici a condensazione sono ormai obsolete. Le asciugatrici a condensazione stanno ormai scomparendo sul mercato, lasciando spazio alle asciugatrici a pompa di calore. Quelle che vedremo qua saranno in pratica tutte a pompa di calore, proprio perché ci sono delle ottime alternative in classe energetica A+++ e A++, anche spendendo cifre abbastanza basse.

ASCIUGATRICE A POMPA DI CALORE

Ma come funziona un’asciugatrice a pompa di calore? Il meccanismo della pompa di calore è simile a quello del condizionatore. La pompa di calore, posizionata sotto il cestello, riscalda l’ambiente interno dell’asciugatrice come fa il condizionatore con un a stanza. L’obiettivo è quello di eliminare l’acqua che, grazie all’aria calda, trasformandosi in umidità, passa attraverso il filtro che trattiene pelucchi per poi trasformarsi nuovamente in acqua che defluisce nel cassettino che a fine asciugatura svuoterete.

ASCIUGATRICI A CONDENSAZIONE

Questo tipo di asciugatrice è ormai obsoleto. Ne trovi ancora qualcuna in commercio ma ha consumi elevati: infatti sono quasi tutte in classe energetica B. Consumano molto di più delle asciugatrici a pompa di calore. In genere troverai le asciugatrici a condensazione in classe energetica B. Solo il caso citato prima della Hoover slim è particolare perché, anche se è a condensazione, ha una classe energetica A. Quell’asciugatrice risponde esattamente a chi ha problemi di spazio.

Scegliendo un’asciugatrice a condensazione, ti troverai dunque a pagare molto le tue bollette. Inoltre, il meccanismo di asciugatura non permette di utilizzarlo su tutti i capi. I tuoi capi più delicati non potrai asciugarli nell’asciugatrice. Tanto vale a pensare di comprare una lavatrice a pompa di calore che ti possa asciugare tutte le tipologie di capi. Ne trovi sul mercato anche a prezzi accessibili, dunque non ti preoccupare. Vedrai che è comunque la scelta migliore.

ASCIUGATRICE: INDISPENSABILE PER CHI HA GATTI O CANI

Miglior asciugatrice per rimuovere i peni di gatto e cane
L’asciugatrice rimuove i peli di gatto e cane

Se hai amici pelosi a casa, scoprirai com’è fantastico avere un’asciugatrice.

Infatti, tutti i peli dei cani e soprattutto dei gatti che ti rimangono sui vestiti, scompariranno magicamente se li farai asciugare in asciugatrice. Infatti, mentre la lavatrice non riesce totalmente ad eliminarli, l’asciugatrice li convoglierà tutti nel filtro che poi pulirai molto facilmente.

ASCIUGATRICE CON OBLÒ REVERSIBILE

Stai cercando un’asciugatrice con l’oblò reversibile? Qualche soluzione c’è, ma ti avviso, non sono tante le case produttrici che hanno pensato al problema dell’apertura dell’oblò su entrambi i lati. Dunque, la tua ricerca si restringe notevolmente se non ne puoi fare a meno. Ecco qua alcune soluzioni, che comunque, a mio avviso, sono valide:

  • BEKO modello: DRY733CI: classe energetica A+++, capacità 7 kg, consumo energetico annuo 158 kWh/anno, prezzo si circa 400 €;
  • SAMSUNG – modello  DV80M5210IW/ET: classe energetica A+++ , capacità 8 Kg, prezzo di circa 570 € – è una delle asciugatrici più vendute su Amazon;
  • WHIRLPOOL – modello: ST U 83E EU 6° Senso, classe energetica A+++, capacità 8 kg, prezzo di circa 660 € – è una delle asciugatrici più silenziose che ci sono in commercio;
  • BOSCH – modello WTX87EH9IT: classe energetica A+++ , capacità 9 Kg, prezzo di circa 1188 € – ha innumerevoli programmi ed è SILENZIOSA.

Queste sono delle alternative molto valide sia in termini energetici sia per le funzionalità che hanno, per quanto riguarda la tua ricerca di asciugatrici con oblò reversibile.

Se vuoi visionarle meglio ti consiglio di visitare le pagine dedicate alle asciugatrici Samsung o sulle asciugatrici Bosch.

Se sei arrivato fino a qua con la lettura ti faccio i miei complimenti. Se veramente interessato a capire come può aiutarti un’asciugatrice nella tua vita quotidiana.

Ora puoi andare avanti con la navigazione di questo sito per trovare quella che fa proprio per te!

Buona scelta!

PS: per ogni piccolo dubbio, puoi scrivere nei commenti e ti risponderò nel più breve tempo possibile.