Bosch WTX87MH9IT: caratteristiche e recensione

Chi mi legge qua da un po’ sa già quanto io ami le asciugatrici Bosch e non posso non parlarvi di uno degli ultimi modelli che mi affascina per le potenzialità che propone.

Oggi ho una Bosch con il filtro autopulente di cui sono soddisfatta ma con la Bosch WTX87MH9IT sto parlando di tutt’altro mondo. Perché?

Questa non è una semplice asciugatrice. Questa è un’asciugatrice top di gamma. Ha delle caratteristiche che vi lasceranno a bocca aperta.

Ma ora andiamo con ordine e vediamo di che tipo di asciugatrice stiamo parlando con la Bosch WTX87MH9IT.

WTX87MH9IT: caratteristiche tecniche

Partiamo dalla capienza e dai consumi: si tratta di un’asciugatrice da 9 kg con una classe energetica A+++. Si tratta dunque di una grande asciugatrice, adatta per famiglie che consuma relativamente poco ma ha anche una chicca che vi stupirà relativamente ai consumi, la vedremo dopo.

Ora vediamo i dettagli che più ci possono interessare:

  • capacità di carico: 9 kg
  • Classe energetica A+++
  • Rumorosità 62 dB (silenziosa)
  • Consumo energetico annuo: 193 kWh/anno
  • Altezza 84,2 cm – Larghezza 59,8 cm – Profondità 59,9 cm (con oblò escluso) – Profondità 63,4 cm (con oblò incluso)
  • presenza di contenitore di raccolta e tubo di scarico
  • Serie 8 Bosch
  • Tecnologia SmartDry + AutoDry + Home Connect + SensitiveDrying + AutoClean (le vediamo più sotto)
  • Cerniera porta a destra (non reversibile)

Ma vediamo meglio i consumi e le tecnologie dell’asciugatrice Bosch WTX87MH9IT.

Consumi e tecnologie della Bosch WTX87MH9IT

Quest’asciugatrice consuma poco, considerando che è una 9 kg. Abbiamo visto sopra che si tratta di una A+++ che offre un consumo energetico annuo di 193 kWh/anno, ma questo concetto di consumo è da approfondire maggiormente, perché quest’asciugatrice offre, grazie alla connessione con App Home Connect, la possibilità di decidere quando i tuoi elettrodomestici possono entrare in funzione, permettendoti di consumare meno. Tutto questo è possibile se stai usando il sistema di gestione dell’energia basato su EEBUS per la connessione alla smart grid o al tuo collettore fotovoltaico. Questo tipo di connessione, devo dirtelo, non è così facile da trovare ed è sicuramente uno dei valori aggiunti di quest’asciugatrice fantastica. In definitiva, puoi scegliere di consumare meno grazie al sistema di controllo e gestione dell’energia di casa.

Visti i consumi, passiamo alle tecnologie della Bosch WTX87MH9IT.

Vediamole:

  • SmartDry: lavatrice ed asciugatrice, se connesse, comunicano il giusto programma di asciugatura in base all’ultimo programma di lavaggio.
  • Home Connect: commessione da remoto per poter gestire il tuo elettrodomestico ovunque tu sia.
  • SensitiveDrying: per ottenere un’asciugatura delicata, uniforme e priva di pieghe, senza che i panni si appiattiscano;
  • ActiveAir Technology, asciuga i capi con la massima cura ed efficienza;
  • AutoDry, sistema di asciugatura automatica controllata.
  • AutoClean è un concetto che va oltre il condensatore autopulente che voglio spiegarvi bene nel dettaglio sotto.

L’utilizzo dell’App ti permette di gestire il tutto ovunque tu sia e potrai fare in modo che sia l’asciugatrice che decida il miglior programma per i tuoi panni. Lo farà semplicemente indicandogli che tipo di tessuti hai inserito con il programma Easy Start di Home Connect.

Devo poi dirti che si può connettere il tutto con Alexa, gestendo l’asciugatrice WTX87MH9IT con comandi vocali. Molto molto interessante.

Prima di passare a vedere i programmi, voglio aprire una piccola parentesi sul concetto di AutoClean che è molto importante.

AutoClean contro condensatore autopulente

Navigando su questo sito, avrai notato che ho elogiato più volte le asciugatrici Bosch e LG per il filtro autopulente. Voglio qua fare un breve riepilogo:

  • le normali asciugatrici hanno i filtri nello sportello da pulire ad agni asciugatura più il condensatore da pulire quando necessario ad accensione della spia;
  • le asciugatrici con il filtro autopulente hanno sempre il filtro sotto lo sportello da pulire ad ogni ciclo ma non c’è necessità di pulire il filtro del condensatore che è infatti autopulente;
  • poi abbiamo queste asciugatrici con il sistema Autoclean che ti permette di non pulire più nulla, almeno tutte le volte, se non una volta ogni tanto, quando si accende la spia, per il filtro generale. Queste asciugatrici non hanno il filtro sotto lo sportello.

Per chi ha già provato le prime due tipologie di asciugatrici sa bene quanto sia importante che il filtro si auto pulisca. Per questo credo proprio che, se dovessi cambiare la mia asciugatrice, sceglierei un modello con il sistema AutoClean. Tu che ne pensi? Stiamo parlando di un importante risparmio di tempo. Assolutamente interessante.

Detto questo, passiamo ai programmi di questa asciugatrice Bosch

Programmi e funzioni della Bosch WTX87MH9IT

Come hai letto sopra, la quantità di programmi è importante ma c’è anche da considerare che l’asciugatrice è cos’ intelligente da programmarsi in autonomia nel momento in cui gli dici i tessuti inseriti e il grado di asciugatura desiderato, con il programma Easy Start dell’Home Connect. Detto questo, vediamo quali sono i programmi manuali impostabili:

  • AllergyCare;
  • Cotone;
  • Camicie;
  • Smart Dry;
  • Piumini;
  • Delicati;
  • Asciugamani;
  • Mix;
  • Rapido 40 min;
  • Sport / Fitness;
  • Trapunta;
  • Sintetici;
  • Asciugatura lana con cestello;
  • Programma a tempo caldo;
  • Rapido 40.

Qua c’è tutto quello che serve per ogni tipo di asciugatura. Quelli più amati in genere sono il mix, piumini e trapunte e gli asciugamani.

Devo confessare che gli asciugamani così morbidi non li ho mai avuti prima di utilizzare un’asciugatrice e anche il programma Rapido 40 è quello che ti salva all’ultimo secondo con l’asciugatura veloce di pochi capi urgenti.

Conclusioni

Come hai potuto intuire dal mio testo, quest’asciugatrice Bosch Serie 8 è una ottima scelta. L’unico cruccio può essere il prezzo, ma le cose belle, lo sappiamo, si pagano. È innegabile che i soldi che costa li vale. Devo anche dirti che se pensi di non utilizzarla in tutte le sue funzionalità, potresti pensare all’acquisto di un modello della serie 6 meno costoso. Fammi sapere poi com’è andata. Il tuo commento è importante per me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *