Lavasciuga o asciugatrice separata?

La lavasciuga e l’asciugatrice sono due elettrodomestici che ormai sono presenti in ogni casa. Infatti, mentre sono praticamente indispensabili durante i mesi invernali per asciugare i panni, diventano degli utili compagni anche in estate. Chi ha una lavasciuga o un’asciugatrice, infatti, difficilmente rinuncerà a utilizzarle anche quando il tempo è bello.

Questi elettrodomestici, che anni fa erano appannaggio esclusivo di strutture ricettive e attività professionali, oggi sono entrati nelle case di tutti perché, con un investimento contenuto, permettono di risolvere il problema dei panni che non si asciugano mai.

Infatti, quando le temperature sono basse e c’è molta umidità, i capi tendono a rimanere bagnati e così, oltre a una problematica di tipo pratico, si rischia che i batteri possano proliferare e i vestiti acquistano un odore sgradevole.

Lavasciuga e asciugatrice permettono di asciugare velocemente i panni senza doverli stendere, permettendo così di risparmiare tempo e fatica, ma seppur simili, questi due elettrodomestici hanno delle differenze tra loro.

Come funziona una lavasciuga

La lavasciuga è una lavatrice che, in più, funziona anche come asciugatrice. Questo elettrodomestico 2 in 1 è dotato di programmi per il lavaggio e programmi per l’asciugatura da scegliere in base ai tessuti. Solitamente, questi modelli, che assomigliano appunto a una tradizionale lavatrice, sono a carica frontale.

Quando la lavasciuga funziona come lavatrice, basterà selezionare il programma specifico per i panni che sono nel cestello. Al termine del ciclo di lavaggio, che segue l’iter delle lavatrici tradizionali, si potrà avviare il programma per l’asciugatura.

Bisogna fare attenzione al carico della lavasciuga: se per la lavatrice è quello indicato dalle specifiche tecniche, quando è in funzione come asciugatrice il cestello deve essere pieno per metà. I modelli più performanti consentono di fare un unico carico, quindi di capacità ridotta e di avviare sia il programma per il lavaggio che per l’asciugatura: in questo modo, si risparmia tempo e non si deve svuotare il cestello.

La lavasciuga è un elettrodomestico che ha funzione di lavatrice e, quindi, nel posizionarlo, bisogna tener conto dell’impianto idraulico per il carico e lo scarico dell’acqua.

lavasciuga hoover
Lavasciuga Hoover

Come funziona un’asciugatrice

Un’asciugatrice, invece, è un elettrodomestico che è finalizzato esclusivamente all’asciugatura degli indumenti. Sono presenti due tipologie,  una a condensazione, che è la più diffusa anche perché molto pratica e una a evacuazione.

Le prime, quelle a condensazione, sono le asciugatrici di gran lunga più vendute perché l’acqua viene estratta dai tessuti e poi raccolta in un contenitore, da svuotare dopo ogni ciclo di asciugatura, simile a quello delle lavatrici. Inoltre, grazie a questo sistema, non è necessario che sia presente un tubo di scarico dell’acqua come invece avviene per il modello a evacuazione.

Come per le lavatrici, anche le asciugatrici hanno degli appositi programmi differenziati per tipologia di tessuti, per il tempo impiegato o per specifiche esigenze, come facilitare la stiratura o rinfrescare gli indumenti, un’opzione utile per eliminare, ad esempio, odori, polvere e peli di animale.

Prima di inserire i panni nell’asciugatrice, per rendere il procedimento efficiente, è bene che sia stata eseguita una centrifuga almeno a 1000 giri per eliminare l’acqua in eccesso.

asciugatrice samsung
Asciugatrice Samsung

Pro e contro della lavasciuga

La lavasciuga un incredibile vantaggio: trattandosi di un unico elettrodomestico che svolge due funzioni, quello di lavatrice e di asciugatrice, permette di risparmiare spazio e, quindi, è una soluzione ottimale quando si hanno i metri contati.

Anche se le lavasciuga costano di più rispetto alle asciugatrici, il prezzo è comunque vantaggioso considerando che si acquista un elettrodomestico 2 in 1.

Per chi ha poco tempo, la lavasciuga è una soluzione da valutare anche per la comodità di utilizzo data dal non dover spostare i vestiti da un apparecchio all’altro e dell’auto pulizia del cestello che viene fatta automaticamente. Si tratta di operazioni che aiutano a risparmiare tempo e rendono più agevole l’uso.

Tuttavia, la lavasciuga ha anche alcuni contro da tener presente: in primis, la minore capienza che quindi non rende adatto questo elettrodomestico per famiglie numerose. Mentre l’asciugatrice ha una maggiore scelta di programmi specifici per tipologie di tessuti ed esigenze, una lavasciuga ha meno programmi dedicati all’asciugatura che potrebbero non soddisfare le necessità di tutti.

Bisogna considerare che in caso di guasti, sia la funzione lavatrice che quella asciugatrice saranno fuori uso. Inoltre, soprattutto se si devono fare più cicli di lavaggio e asciugatura, i consumi della lavasciuga incidono sulla bolletta soprattutto nel lungo periodo. La lavasciuga, essendo sottoposta a molto lavoro, potrebbe usurarsi facilmente.

PRO:

  • Unico elettrodomestico per due funzioni
  • Spazio minore occupato
  • Costo vantaggioso per 2 in 1, piuttosto che 2 elettrodomestici

CONTRO:

  • Minore capienza
  • Meno programmi dedicati ad asciugatura
  • In caso di guasti, non si ha ne asciugatura nè lavaggio

Pro e contro dell’asciugatrice

L’asciugatrice, essendo dedicata esclusivamente ad asciugare il bucato ha programmi specifici per ogni esigenza. Inoltre, questo elettrodomestico può essere utilizzato anche mentre la lavatrice è in funzione, massimizzando così i tempi, ma tenendo d’occhio sempre il sovraccarico elettrico. Inoltre, scegliendo con cura sia la lavatrice che l’asciugatrice, si potrà avere la stessa capacità di carico e semplificare le operazioni di lavaggio e asciugatura.

I consumi dell’asciugatrice sono ridotti rispetto a quelli di una lavasciuga.

Tuttavia, un‘asciugatrice richiede una maggiore disponibilità di spazio che non sempre si ha nelle case. Una soluzione che viene adottata spesso è quella di incolonnare lavatrice e asciugatura per ridurre l’ingombro utilizzando apposite strutture.

Il costo di un’asciugatrice, inoltre, si deve sommare a quello dell’acquisto della lavatrice.

PRO:

  • Programmi specifici per asciugare
  • Si può usare anche mentre si utilizza la lavatrice
  • Consumi ridotti per asciugatrice, rispetto lavasciuga

CONTRO:

  • Maggiore spazio necessario
  • Costo di asciugatrice+lavatrice maggiore rispetto a lavasciuga

Quanto costa una lavasciuga?

La lavasciuga ha un costo leggermente più alto rispetto a quelli dei singoli elettrodomestici, ovvero di asciugatrice e lavatrice, ma se questi si sommano, una lavasciuga sarà decisamente conveniente. Sul mercato sono presenti tantissimi modelli con prezzi che partono da poche centinaia di euro (circa 300-400 euro) fino a cifre che superano i 1000 euro. Ovviamente, la differenza è data dalla marca, dalle funzionalità e dalla capienza della lavasciuga.

Quanto costa un’asciugatrice?

L’asciugatrice ha un prezzo che parte dai 400 euro per arrivare a circa 1000 euro per i modelli più avanzati e innovativi. Tuttavia, bisogna calcolare che a questa cifra va sommata anche quella per l’acquisto dell’indispensabile lavatrice.

Quale scegliere?

É bene chiarire che non c’è un elettrodomestico migliore dell’altro in assoluto e, quindi, la scelta va fatta in base alle proprie esigenze. Per alcuni, ad esempio, se si ha poco spazio, potrebbe essere conveniente una lavasciuga, mentre per famiglie numerose è preferibile acquistare i due elettrodomestici separatamente.

Ecco quali sono i migliori modelli di lavasciuga e asciugatrice.

Le migliori lavasciuga in commercio

Lavasciuga Hoover Wash & Dry 500, la scelta top di gamma

Questa lavasciuga ha un prezzo elevato, ma giustificato dalle sue caratteristiche che la rendono una tra i migliori modelli. Infatti, ha una grande capacità di carico (14 kg per il lavaggio e 9 kg per l’asciugatura), è realizzata con materiali di qualità, come l’acciaio inox e ha un bel design.

Offerta
Hoover HDE 5106AMBS/1-S Lavasciuga 10+6 Kg, 1500 Giri, Wi-Fi + Bluetooth, Carica Frontale, Funzione Vapore, Libera Installazione, 60-58-89 cm, Bianca, Classe A/D
  • Connessa: grazie all'app hOn potrai controllare da remoto la tua lavasciuga smart, far partire o interrompere il ciclo di lavaggio, controllare i tuoi consumi e molto altro
  • Scan To Care: scansiona le etichette dei tuoi capi e l'app hOn raccoglierà e memorizzerà tutte le istruzioni di lavaggio, suggerendoti anche il ciclo più adatto
  • Dosaggio automatico: questo innovativo sistema calcola e fornisce la giusta quantità di detergente e ammorbidente fino a 21 cicli, garantendo la massima efficienza senza sprechi
  • Auto Care: La nuova lavasciuga da 10+6 Kg Hoover è caratterizzata da un avanzato algoritmo che calcola e auto imposta il programma più idoneo in base al carico e ai tessuti
  • Motore Eco Power Inverter: studiato per durare più a lungo, il nuovo motore della lavatrice Hoover HDE 5106AMBS/1-S, garantito per 10 anni, riduce le vibrazioni ed i rumori durante la fase di lavaggio e centrifuga

Lavasciuga Hotpoint Ariston Aqualtis 9 Kg / 7 Kg

Per chi desidera tenere d’occhio il budget e vuole una lavasciuga  compatta e conveniente, questo modello è sicuramente la scelta giusta.  I consumi sono ridotti, grazie alla classe energetica A e ha dei cicli rapidi per l’asciugatura.

Le migliori asciugatrici

Asciugatrice Samsung Ai Control Classe A+++

Decisamente tra le migliori asciugatrici, questo modello Samsung offre un’ampia scelta di programmi e un efficiente controllo AI per velocizzare e semplificare tutte le operazioni e ha dimensioni piuttosto compatte.

Samsung Asciugatrice DV90T8240SE/S3 AI Control, Asciugatura Ultra Rapida in 81 Minuti, Programma Igienizzante, Air Wash, Prevenzione Pieghe, tecnologia Optimal Dry, Filtro 2 in 1, Colore Bianco
  • Prevenzione pieghe: niente più pieghe negli abiti asciutti senza bisogno del ferro da stiro, così eviti che i tuoi capi restino in un posto troppo a lungo mentre sono caldi. Dì addio alle fastidiose grinze nei tessuti grazie all’asciugatrice Samsung
  • Air Wash: rinfresca gli abiti senza lavare, bollire, strofinare o usare detersivi. La tecnologia Air Wash deodora i tuoi capi e la biancheria da letto, in modo che profumino sempre di fresco
  • Quick Dry 35’: questo programma di asciugatura rapida ti consente di avviare un piccolo carico da 1 kg, così avrai capi asciutti e pronti da indossare in soli 35 minuti
  • Optimal Dry: asciugatura ottimizzata senza sforzo. La tecnologia Optimal Dry utilizza 3 sensori che monitorano l’umidità e regolano il tempo di asciugatura per ottenere il massimo risultato
  • Addio batteri: l’asciugatrice Samsung previene la formazione di batteri su tutti i tessuti, incluso il lino e i giochi dei tuoi bambini. Il ciclo igienizzante purifica tutti i tuoi capi, sia asciutti sia bagnati

Asciugatrice Bosch Serie 4 Classe A++

Economica e ricca di funzionalità, questo modello integra un sistema di pulizia del filtro facile e veloce, un sensore molto efficiente nel determinare i tempi di asciugatura e un programma particolarmente rapido per avere panni pronti in soli 40 minuti.

Offerta
Bosch Elettrodomestici Asciugatrice Serie 4, Asciugatrice a pompa di calore, 8 kg, Classe A++
  • Asciugatrice con filtro EasyClean in classe A++: asciugatura molto efficiente e filtro di facile pulizia.
  • AutoDry: asciuga i capi delicatamente e automaticamente fino al preciso livello di asciugatura desiderato.
  • Display LED con possibilità di posticipare la fine del programma (1-24h).
  • Cestello Sensitive: grazie alla sua speciale forma è in grado di asciugare i capi mantenendoli morbidi e curati.
  • Programma di asciugatura veloce, adatto per un carico ridotto. Per avere capi asciutti e pronti all'uso in tempi davvero rapidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.