Asciugatrice salvaspazio: quali sono?

Vorresti acquistare un’asciugatrice ma, per questioni di spazio, avresti bisogno un’asciugatrice con dimensioni ridotte?

Certo non è facile trovare la migliore in fatto di asciugatura e che sia anche un’asciugatrice slim. Per questo, qua vogliamo aiutarti nella tua scelta partendo dal capire quali sono le dimensioni standard delle maggiori asciugatrici, fino ad arrivare ai marchi e modelli che possono essere interessanti se cerchiamo un’asciugatrice piccola.

Misure asciugatrice: quali sono le standard?

Se ti stai chiedendo quali sono in generale le misure standard di un’asciugatrice possiamo rispondere che in genere sono: 85 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 65 cm di profondità.

Ti segnaliamo che spesso, quando parliamo di profondità dell’asciugatrice, intendiamo la profondità esclusa la sporgenza dell’oblò. Sui libretti delle asciugatrici, le misure vengono riportate in genere non considerando quei 4 o 5 cm circa di ingombro dell’oblò, quando è chiuso.

Dunque, se hai proprio i centimetri contati, ti conviene valutare bene le misure, considerando anche un minimo di agio sul retro dell’asciugatrice.

Ma le misure non sono sempre queste. Per esempio, molte delle asciugatrici LG sono più ingombranti, misurando 69 cm di profondità, sempre oblò escluso.

Oppure, ne trovi anche in commercio profonde 60 cm. Se ti bastano 56,8 cm (esclusa la sporgenza dell’oblò), puoi valutare anche l’ottima Beko DRX732W. Ne parliamo nell’articolo dedicato alle asciugatrici Beko.

Asciugatrice slim
Asciugatrice salvaspazio

E se non avessimo 65 cm a disposizione per la nuova asciugatrice? Puoi optare per un’asciugatrice più piccola, con profondità da 45 o 46 cm. Vediamo le asciugatrici salvaspazio qua sotto.

Asciugatrici slim da 45 cm

Comprare un’asciugatrice slim è possibile. Ne trovi in commercio alcune, che qua vogliamo elencarti:

  • Candy: modello GVS4 H7A1TCEX-01 – dimensioni: larghezza 60 cm x altezza 85 cm x profondità 46,5 cm – classe energetica A+ / 7 kg – Risulta essere un po’ rumorosa; la trovi qua su Amazon.
  • Candy: modello CS4 H7A1DE-S – dimensioni: larghezza 60 cm x altezza 85 cm x profondità 46,5 cm– classe energetica A+ – Risulta essere un po’ rumorosa – Questo modello è molto venduto su AMAZON – scoprilo qua;
  • Hoover: modello DXW4H7A1TCEX-01 – dimensioni: larghezza 60 cm x altezza 85 cm x profondità 46,5 cm. Questa asciugatrice è a condensazione con classe energetica A+; lo trovi qua su Amazon.
  • Beko: modello DRXS712W – dimensioni: larghezza 60 cm x altezza 85 cm x profondità 46 cm. È una classe energetica A+. Lo trovi qua su Amazon.

Come vedi, non sono molte le alternative per la tua ricerca sulle asciugatrici 45 cm. Anzi, ti faccio notare che, anche se si parla di asciugatrice 45 cm di profondità, in realtà stiamo parlando di una misura leggermente più ampia di 46,5 cm.

Pro e contro delle asciugatrici slim

Mi dispiace avvisarti che i pro di queste asciugatrici slim sono veramente pochi. Anzi, possiamo dire che oltre alle dimensioni ridotte, non hanno grandi vantaggi, ma vediamo perché.

Le asciugatrici sopra citate hanno in comune alcuni fattori:

  • sono tutte 7 kg, se cerchi un’asciugatrice slim più capiente, non la troverai. Questo semplicemente perché essendo più piccola non può avere una capacità maggiore a 7 kg;
  • sono in classe energetica A +, dunque consumano di più di una classe energetica A+++. A parità di prezzo trovi delle asciugatrici migliori sia per prestazioni che per consumi.
  • Sono rumorose arrivando anche, come nel caso della Hoover, ad avere una rumorosità di 67 dB.

Più in generale, le asciugatrici slim non hanno funzionalità particolari come il condensatore autopulente o l’oblò reversibile. Quei vantaggi che trovi in altri modelli non sono disponibili in queste asciugatici.

A questo punto sta a te decidere.

A seconda di come puoi gestire i tuoi spazi, potrai fare delle valutazioni concrete. Troverai altri spunti su cui riflettere nel nostro articolo sulle asciugatrici con carica dall’alto, dove citiamo anche le lavasciuga, che potrebbero essere un’ulteriore soluzione.

Non sarà una scelta facile la tua, ma una soluzione si trova.

Ti ricordiamo inoltre che puoi sempre sovrapporre l’asciugatrice sulla lavatrice e posso confermarti che questa posizione è comoda per inserire e tirar fuori i tuoi panni.

Con tutti questi spunti, ti lasciamo alla tua decisione finale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *