Manutenzione Asciugatrice: cosa sapere per un corretto funzionamento

L’asciugatrice è un elettrodomestico di cui dobbiamo prenderci cura spesso, a differenza della lavatrice, per esempio. Dobbiamo pensare che dobbiamo pulire l’asciugatrice spesso, applicandoci in una manutenzione ordinaria dell’asciugatrice, che deve essere fatta ad ogni utilizzo. Potrebbe essere che tu preferisca farla subito dopo il ciclo di asciugatura o prima di avviarla nuovamente. Quando vuoi farla non importa, ma deve essere fatta. In cosa consiste te lo spiego qua sotto.

Parleremo inoltre anche della pulizia del filtro del condensatore. Non tutte le asciugatrici richiedono questo tipo di manutenzione. Ci sono infatti asciugatrici con il filtro del condensatore autopulente come le asciugatici Bosch o le asciugatrici LG che ti tolgono l’impiccio di dover pulire questo filtro frequentemente. Ma se non hai questa tecnologia è un’operazione che non è da rimandare. È bene farlo subito. Più sotto vediamo perché e come farla.

Inoltre, potrebbe essere necessario dover cambiare il tuo filtro del condensatore o il filtro inserito sotto l’oblò, perché l’utilizzo lo ha usurato. Vedremo dunque dove possono essere recuperati.

Vedremo poi che fare quando (prima o poi succede a tutte le asciugatrici) ti sembrerà che non asciughi più come una volta. Parleremo dunque della manutenzione dell’asciugatrice straordinaria.

manutenzione asciugatrice
Manutenzione ordinaria e straordinaria dell’asciugatrice

Manutenzione dell’asciugatrice ordinaria, da fare sempre

Che tu abbia un’asciugatrice Bosch, Electrolux o qualsiasi altro marchio, 2 sono le cose che devi sempre fare: svuotare il contenitore dell’acqua e pulire il filtro incastonato sotto l’oblò. Vediamo allora come pulire l’asciugatrice.

Svuotare il contenitore dell’acqua è indispensabile per non rischiare che in fase di asciugatura l’acqua strabordi dalla vaschetta (no, non straborderà dalla vaschetta perché c’è un sensore che ne rileva il livello). Può essere che un ciclo di asciugatura raccolga meno acqua di un altro. Questo dipende dalla centrifuga che hai utilizzato in lavatrice e anche dal quantitativo di capi che stai asciugando. Per questo non è prevedibile sapere quant’acqua si formerà nella vaschetta ed è bene che questa sia sempre vuota all’inizio di ogni ciclo per evitare che l’asciugatrice si blocchi inutilmente. Infatti ormai tutte le asciugatrici hanno un sensore che rileva il livello dell’acqua e, nel caso in cui fosse alto, l’asciugatrice si ferma e ti avvisa con segnale luminoso e/o sonoro.

Per quanto riguarda la pulizia del filtro della lanuggine, intendiamo la pulizia del filtro estraibile che sta nella parte inferiore dell’oblò. Ad ogni asciugatura, questo filtro si riempie di lanuggine in maniera abbastanza cospicua. Non è possibile asciugare i panni con questo filtro sporco e deve essere pulito ad ogni ciclo di asciugatura. È possibile effettuare la pulizia sia a mano che con un’aspirapolvere, che ti permette di eliminare con certezza qualsiasi residuo. Puoi aiutarti anche con un pennello con setole morbide e periodicamente puoi lavare il filtro posto sotto l’oblò. L’importante è che tu faccia questa operazione di pulizia delicatamente in quanto la rete del filtro è leggera e delicata.

Queste due operazioni, cioè lo svuotamento della vaschetta dell’acqua e la pulizia di questo filtro sotto l’oblò, sono da farsi sempre, alla fine o all’inizio di un ciclo di asciugatura.

Vediamo ora un altro passaggio che considero di pulizia ordinaria dell’asciugatrice e cioè la pulizia del filtro del condensatore.

Manutenzione dell’asciugatrice ordinaria, da fare ad accensione della spia

Tra le operazioni di pulizia ordinaria dell’asciugatrice dobbiamo considerare la pulizia del filtro del condensatore. Questa pulizia deve essere fatta ad accensione della spia specifica che ti segnala il filtro sporco. Quando questa spia si accende, ti consiglio di fare subito la pulizia, prima di eseguire un altro ciclo di asciugatura.

Ti segnalo che non tutte le asciugatrici hanno questo filtro da pulire. Alcune asciugatrici di nuova generazione dei marchi Bosch e LG hanno il filtro del condensatore autopulente. Se sei nel dubbio, controlla il libretto di istruzioni della tua asciugatrice. In ogni caso il filtro del condensatore è posizionato frontalmente in basso. Se in questa posizione c’è uno sportellino, probabilmente li ci sarà il filtro del condensatore da pulire. Vediamo ora come pulire il filtro del condensatore dell’asciugatrice.

Come fare la pulizia filtro asciugatrice

Fare la pulizia del filtro del condensatore lo trovo un po’antipatico. Tutte le volte che si accende devo aprire lo sportellino in basso a sinistra, estrarre il filtro e passare tutto con l’aspirapolvere e uno spazzolino per togliere i residui di lanuggine. Questo, usando l’asciugatrice di media una volta al giorno, diventa un’operazione da fare spesso, circa una volta alla settimana.

Ci sono due aspetti che voglio sottolineare rispetto alla pulizia del filtro del condensatore:

  • in primo luogo, la pulizia di questo filtro risulta da fare più frequentemente quando a seconda dell’utilizzo dell’asciugatrice. Più la usi, più spesso devi pulire il filtro.
  • in secondo luogo, la pulizia di questo filtro, anche se la fai in modo accurato, non sarà mai perfetta da togliere tutti i residui presenti. Questo vuol dire che, dopo qualche anno, la tua asciugatrice inizierà a segnalarti con più frequenza la pulizia di questo filtro e noterai che si forma acqua e condensa nel cassettino del filtro. Questo implica una pulizia accurata di tutta l’asciugatrice da parte di un tecnico specializzato. Esistono in rete vari tutorial per aprire completamente l’asciugatrice e fare una “pulizia fai da te” ma, se non sei particolarmente esperto in lavori di questo tipo, eviterei proprio di farlo.

Se dunque dovessi notare che i cicli di asciugatura sono diventati più lunghi, nel cassettino del filtro del condensatore si forma dell’acqua e non riesci più a pulire bene il filtro del condensatore, è bene chiamare l’assistenza.

Pulire il filtro del condensatore di un’asciugatrice con filtro autopulente

Questo titolo sembra già un controsenso: perché mai dovresti voler pulire un filtro che dovrebbe pulirsi da solo? Ebbene, dopo anni che utilizzi la tua asciugatrice con il filtro autopulente, noterai che le prestazioni si abbasseranno, non saranno più come una volta. È quello che, come abbiamo visto sopra, succede alle asciugatrici senza filtro autopulente ma, ahimè, succede anche alle migliori asciugatrici con il filtro autopulente. Certo, come sopra dipende da quanto utilizzi l’asciugatrice ma, se la usi frequentemente è probabile che dopo 3 o 4 anni dovrai fare anche tu una manutenzione straordinaria. Questo implica chiamare l’assistenza che mandi un tecnico specializzato. Sconsiglio vivamente di smontare la propria asciugatrice a meno che non sei un vero esperto nello smontare e rimontare elettrodomestici correttamente.

A prescindere dal fatto che ci sia questa manutenzione straordinaria da fare, consiglio vivamente l’acquisto di un’asciugatrice con filtro autopulente. Questo sarà il mio prossimo acquisto perché attualmente ho un’asciugatrice senza questa tecnologia e tutte le volte che devo pulire il filtro del condensatore mi sta proprio antipatico.

Cambiare i filtri dell’asciugatrice

Può succedere che con il tempo e con l’utilizzo frequente della tua asciugatrice, ci sia la necessità di cambiare i tuoi filtri dell’asciugatrice. Quando parliamo di filtri da cambiare, intendiamo quello che è inserito nell’oblò e quello di spugna nel filtro del condensatore. Quelli che più frequentemente vengono ricercati sul web sono i filtri asciugatrice Whirlpool e i filtri asciugatrice Bosch ma, sul web puoi trovare facilmente anche i filtri di altre marche. Vediamo qua quelli più cercati.

Filtri asciugatrice Whirlpool

Se stai cercando il filtro inferiore asciugatrice Whirlpool è probabile che tu stia cercando quello in spugna da cambiare nel condensatore. Probabilmente con il tempo questo si è strappato in un angolo oppure non riesci più a pulirlo bene. è comunque un filtro delicato di spugna che con il tempo si può rompere ma, non ti devi preoccupare, lo puoi trovare facilmente su Amazon.

Se invece del filtro spugna asciugatrice whirlpool stai cercando il filtro Whirlpool per la lanuggine che estrai dall’oblò, anche in questo caso la tua ricerca sarà abbastanza semplice. Lo trovi facilmente online su Amazon.

Filtri asciugatrice Bosch e altri marchi

Qualsiasi asciugatrice tu abbia, reperire i filtri dell’asciugatrice, sia quello della lanuggine, sia quello del condensatore, è un’operazione abbastanza facile. Dunque, che tu stia cercando il filtro asciugatrice Bosch o altro, non ti evi preoccupare, su Amazon lo trovi facilmente. Inoltre, devi tenere presente che se acquisti su Amazon un prodotto sbagliato puoi riconsegnarlo facilmente e sostituirlo con quello giusto o chiedere il rimborso. Per queste piccole necessità è dunque facile trovare quello che cerchi senza girare innumerevoli negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *