Smeg dht73lit: caratteristiche e recensione

In questo articolo voglio parlarti dell’asciugatrice Smeg dht73lit, una delle più popolari di questo marchio. Partiamo dicendo che le valutazioni su questa asciugatrice sono ottime sia su Amazon che su Eprice. Tantissime sono le recensioni che elogiano questo prodotto prima di tutto per l’ottimo rapporto qualità prezzo, poi perché offre molti programmi ed è facile da utilizzare.

Vediamo a questo punto le caratteristiche tecniche della dht73lit per valutarla complessivamente.

Dht73lit: caratteristiche tecniche

Per comprendere se l’asciugatrice che stiamo valutando fa al caso nostro, dobbiamo averne un quadro complessivo.

La Smeg dht73lit è una asciugatrice a pompa di calore da 7 KG, con una ottima classe energetica A+++. Ha sia il tubo di scarico che la vaschetta di raccolta. In termini di spazio, è di dimensioni classiche. Le vediamo qua di seguito.

Ecco di seguito i dati più tecnici:

  • capacità di carico: 7 kg
  • Classe energetica A+++
  • Rumorosità 65 dB
  • Consumo energetico annuo: 158 kWh/anno
  • Altezza 84,6 cm – Larghezza 59,5 cm – Profondità 60,9 cm (leggermente meno delle più classiche da 65 cm)
  • 16 programmi
  • presenza di contenitore di raccolta e tubo di scarico

Ma andiamo a vedere più nel dettaglio quest’asciugatrice, valutandone i consumi e la tecnologia che propone.

Consumi e la tecnologia della Smeg dht73lit

Quest’asciugatrice consuma veramente poco. Stiamo parlando di un consumo energetico annuo di 158 kWh/anno. Confrontandola con la Beko DRX732W, che ha la stessa capacità di carico, quest’ultima consuma 159 kWh/annum. Dunque, per consumi queste due asciugatrici si equivalgono, in pratica. Segnaliamo che questa asciugatrice è stata approvata da The Woolmark Company per l’asciugatura dei capi in lana, una garanzia in più per chi è titubante sull’asciugatura di capi delicati.

Vediamo allora quali sono gli altri programmi che propone.

Programmi e funzioni della Smeg dht73lit

Questa Smeg propone 16 programmi, tra i quali 3 sono per il cotone, 2 per i sintetici e 1 per capi misti. Evidenziamo qua la presenza del programma Refresh, da molti utilizzato per rinfrescare capi messi solo qualche ora. Abbiamo poi il programma per le camicie, quello per i delicati, per la lana e per i baby, quello dei jeans e quello dello sport. Non manca poi un programma rapido 49’. Molti sono i programmi disponibili, indispensabile a mio avviso è il mix e i delicati, ma poi chiaramente ognuno ha le proprie esigenze. Non c’è il programma per i piumini, ma come già detto in altre occasioni, altri programmi possono sopperire a questa mancanza. Non ne farei dunque un problema.

Tra le varie informazioni importanti, dobbiamo segnalare che questa asciugatrice Smeg ha la partenza differita e si può impostare un’asciugatura a tempo tra i 10 e i 160 minuti. Non manca la illuminazione interna e la fase antipiega a fine ciclo. Questa permette ai capi di non stropicciarsi a causa del peso anche dopo l’asciugatura, nel caso non si svuoti subito l’asciugatrice.

Conclusioni

Quest’asciugatrice è ottima. Come caratteristiche e funzionalità è molto simile alla Beko citata prima. Allo stesso modo, a seconda delle promozioni, i prezzi possono essere simili.

A questo punto, io direi che è bene valutare se può bastare un’asciugatrice a 7 kg. Se sì, questa è un’ottima opzione per programmi, consumi e prezzo. L’unica pecca che mi sento di segnalare è che non ha il filtro del condensatore autopulente. In molti non l’hanno. Si trova solo sulle Bosch e sulle LG.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *