Costi asciugatrice: prezzo e consumi

Se ti stai chiedendo cosa costa un’asciugatrice da mettere in casa tua, non posso darti una risposta univoca.

Ci sono asciugatrici che costano 300 € e ci sono asciugatrici che ne costano 2000 €. Questo dipende da tanti fattori che influiscono sui prezzi asciugatrici che possono variare dalla qualità o dalle funzionalità dell’asciugatrice.

Certamente poi puoi trovare l’offerta dell’asciugatrice del momento che può farti risparmiare un centinaio d’euro e che ti permette di comprare quell’asciugatrice che avevi addocchiato, ad un prezzo più basso.

Entriamo nel dettaglio della situazione: ti interessa capire quanto spendere per l’acquisto della tua asciugatrice? Vediamo qua di fare alcune considerazioni.

asciugatrice costi
Costi delle asciugatrici: prezzi e consumi

Prezzi asciugatrici: come valutarli

Definire i costi asciugatrice, intesi come prezzo di acquisto, dipende dall’utilizzo che ne devi fare. Certamente un utilizzo quotidiano dovrebbe indirizzarti su un prodotto di qualità superiore a uno per un utilizzo sporadico, che può essere soddisfatto da un prodotto a basso costo, ma che può avere basse prestazioni o una durata inferiore nel tempo.

Se stai pensando di eliminare completamente il tuo stendino in casa e siete in 3 o 4 in famiglia, io opterei per un prodotto che possa durare nel tempo e che sia di buona qualità. Utilizzare l’asciugatrice giornalmente o anche più volte al giorno comporta un’usura maggiore di un utilizzo settimanale. Questo anche per quanto riguarda la pulizia del condensatore. Questo aspetto non è da sottovalutare. Il condensatore, anche se lo pulisci sempre appena si accende la spia, non sarà mai pulito come ai primi utilizzi. E con il passare del tempo e dei cicli di asciugatura, il condensatore non più al 100 %, inciderà sulla funzionalità della tua asciugatrice. Per questo ti consiglio di valutare asciugatrici con filtro autopulente come le asciugatrici Bosch o le asciugatrici LG.

Ti avviso già, queste asciugatrici non costano 300 €. La loro qualità si fa pagare di più, ma non eccessivamente. Con un budget di 700/800 €, puoi portarti a casa un prodotto di qualità che durerà nel tempo. Il filtro autopulente infatti, si pulisce autonomamente con l’acqua di condensa del ciclo di asciugatura. Per le asciugatrici Bosch, il lavaggio del filtro viene fatto fino a quattro volte durante l’asciugatura.

Se invece ti interessa stare su importi più bassi per la tua asciugatrice, ti consigliamo la lettura di questa guida per trovare la migliore asciugatrice a prezzi più bassi. Una buona asciugatrice Beko potrebbe darti comunque delle buone soddisfazioni.

Costi asciugatrici A+++

Se invece ti interessa individuare i costi asciugatrice intesi come costi di utilizzo, dalla corrente ad altri fattori che possono incidere sulle finanze familiari, a mio avviso non ti devi troppo preoccupare.

I consumi delle asciugatrici di nuova generazione sono veramente ridotti al minimo. In questa guida, se navighi nel sito, parliamo di asciugatrici A+++ e anche asciugatrici A+++-10%. Qualche volta parliamo di asciugatrici a classe energetica A++. Ne troverai davvero di interessanti e ti renderai conto che i consumi sono veramente molto ridotti. Nella nostra guida alle asciugatrici con bassi consumi, puoi trovare delle interessanti indicazioni di asciugatrici di vari marchi che consumano sotto le 160 kWh/anno.

Tieni presente che in generale, più aumenta la capacità di carico, più aumentano anche i consumi. Dunque, è più facile trovare un’asciugatrice a 7 kg che consuma poco, rispetto ad una a 9 kg. Ma stiamo sempre parlando di differenze minime, a meno che non stai valutando asciugatrici in classe energetica B o anche A+.

Devo farti inoltre farti notare che, ad un utilizzo dell’asciugatrice va ad associarsi un minor uso del ferro da stiro, elettrodomestico che consuma abbastanza. Dunque, nel caso peggiore ponderi la spesa.

Qual è la migliore asciugatrice in base ai costi?

Come hai visto, non c’è una risposta assoluta. Dipende sempre cosa ne devi fare e anche quanta disponibilità economica hai.

Se vuoi scegliere un’asciugatrice costosa, potrai valutare un’asciugatrice Miele. La qualità di questo marchio è indiscussa ma i prezzi di un’asciugatrice Miele di ultima generazione possono sfiorare anche i 2000 €.

Se invece cerchi un’asciugatrice economica, leggendo il nostro articolo sulle asciugatrici a basso prezzo, ti sarai già fatto un’idea di quello che offre il mercato.

Se puoi stare su una via di mezzo, sceglierei un’asciugatrice di media grandezza a 8 kg, con filtro autopulente, bassissimi consumi e, perché no, la connettività wi-fi. Un ottimo modello potrebbe essere quello che propone LG: RC80U2AV3W EcoHybrid. Caratteristiche simili le propone anche l’asciugatrice Bosch WTY877H8IT. Queste le trovo molto interessanti. Hanno tutto quello che serve a meno di 1000 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *