Migliori asciugatrici per bassi consumi

Consumare poco è importante sia per il tuo portafoglio che per l’ambiente.

Usare un’asciugatrice con classe energetica A+++ ti permetterà di non vedere particolari rincari in bolletta. Infatti, si parla giusto di qualche euro in più, che comunque viene compensato dal fatto che userai molto meno il ferro da stiro.

Qua ti segnalo quelle asciugatrici che consumano molto poco, sotto i 160 kWh/anno.

Oltre al fatto di consumare poco, scoprirai che spesso la classe energetica A+++ non corrisponde a prezzi elevati. Tutt’altro, sono accessibili, con prezzi che variano tra le 400 e le 700 €.

Vediamo quali sono le asciugatrici con consumi veramente ridotti.

mondo ecologico
Asciugatrice che consuma poco

Beko ci stupisce per prezzi e consumi energetici

Queste asciugatrici che qua sotto ti presento le abbiamo già citate nella nostra pagina dedicata alle asciugatrici dai prezzi più bassi.

Il marchio Beko ci stupisce per prodotti di qualità a prezzi veramente concorrenziali. Ne abbiamo parlato approfonditamente nell’articolo dedicato alle asciugatrici Beko, parlando di opinioni e modelli a 7, 8 e 9 kg.

Qua te le presento perché hanno dei consumi veramente ridotti, sotto le 160 kWh/anno.

Se stai cercando un’asciugatrice con le seguenti caratteristiche, qua hai trovato cosa portarti a casa:

  • prezzo intorno alle 400 €
  • Classe energetica A +++
  • 7 kg di capacità

I modelli di cui parlo sono:

  • Beko – modello: DRX732W – consumo energetico annuo 159 kWh/anno (la tovi qua su Amazon)
  • Beko – modello: DRY733CI – consumo energetico annuo 158 kWh/anno con oblò reversibile (la trovi qua su Amazon)

Il modello DRX732W è un pochino più rumoroso del secondo e ha 15 programmi, mentre il modello DRY733CI ne ha 16. Inoltre, quest’ultima ha l’oblò reversibile, che la prima non ha. Entrambe sono dotate di vaschetta per la raccolta dell’acqua da svuotare ad ogni ciclo di asciugatura oppure hanno anche il tubo di scarico, utilizzabile se posizioni il tuo elettrodomestico dove può essere collegato. Sono entrambe buone asciugatrici in rapporto qualità/prezzo.

Asciugatrice SMEG con bassi consumi

Tra le asciugatrici con marchio SMEG, abbiamo da segnalarti questo prodotto:

  • SMEG – modello: DHT73LIT – consumo energetico annuo di 158 kWh/anno – 7 kg – circa 500 €, una tra le migliori vendute che rientra tra le Bestseller Amazon, la trovi qua.

Di quest’asciugatrice voglio segnalarti che, tra i 16 programmi, ha il programma lana, oltre al programma baby, jeans, delicati, camicie e il programma notte. Non ha la pulizia automatica del filtro. Ha invece l’opzione di partenza differita.

Chi la usa dice che i programmi durano addirittura meno di quanto l’asciugatrice stimi all’inizio del ciclo.

Gli elettrodomestici SMEG hanno la caratteristica estetica di avere gli inserti in metallo argentati dell’oblò. Un tocco di personalità in più rispetto alle altre marche che propongono l’elettrodomestico sempre bianco.

Dalle recensioni di chi l’ha comprata sembra proprio un’ottima asciugatrice, anche in relazione al prezzo non troppo elevato. Altroconsumo la classifica come di “Qualità buona” per i bassi consumi, la facilità di utilizzo, programmi soddisfacenti.

Di seguito ti presento un altro modello di asciugatrice che consuma poco. Ha una caratteristica però veramente interessante: il condensatore autopulente. Vediamola qua di seguito.

Bosch dai bassi consumi con condensatore autopulente

Fino a qua abbiamo visto asciugatrici che necessitano della pulizia periodica del condensatore. Personalmente, lo faccio sempre quando mi si accende la spia, tendenzialmente una volta ogni 10 giorni. È però un lavoro un po’ macchinoso e antipatico, che mi piacerebbe non fare.

Questo modello che sto per presentarti ha il condensatore autopulente, ciò vuol dire che non ti devi più preoccupare di aprire il condensatore, passargli l’aspirapolvere, passare il pennellino o lo spazzolino per togliere le impurità. Vediamola qua:

  • Bosch – modello: Serie 6 WTW87467IT– consumo energetico annuo di 159 kWh/anno – 7 kg – circa 700 € su Amazon

Questa asciugatrice, oltre ad avere tra i tanti programmi, quello per la lana e i piumini, per le camicie e i delicati, ha il sistema AutoDry che, tramite i sensori che misurano costantemente il livello ti umidità, permettono un’asciugatura delicata e perfetta su tutti i capi, senza che tu ti debba preoccupare. Devi solo schiacciare un tasto, poi fa tutto da sola.

Questa asciugatrice personalmente mi piace molto, la trovo ancor più efficiente di altre che abbiamo visto. Oltre tutto, con questa tecnologia del filtro autopulente, questo è il modello ha un buon prezzo.

Tutte queste asciugatrici viste sopra si accomunano, oltre che per i bassi consumi, per la capacità di carico di 7 kg.

Vediamo ora un’asciugatrice con maggiore capacità di carico, ma sempre con consumi ridottissimi, sotto i 160 kWh/anno.

Asciugatrice con bassi consumi energetici
Scegliere elettrodomestici in classe A+++

Asciugatrice LG a 8 kg con bassissimi consumi

Ti voglio parlare di questa asciugatrice, perché veramente mi sembra molto interessante:

  • LG – modello: RC80U2AV3W EcoHybrid, 8kg, classe energetica A+++ – 10%, consumo energetico annuo di 159 kWh/anno – La trovi qua su Eprice

Ha mille piccoli dettagli in più che assolutamente fanno la differenza. Partiamo dall’autopulizia del condensatore che, quando cambierò asciugatrice, deve essere un punto essenziale. Questo modello ha addirittura doppio filtro per la lanugine dei tuoi vestiti. È silenziosissima e utilizza la tecnologia dual inverter, in modo da asciugare completamente i tuoi capi con le minor pieghe possibili e senza restringerli.

Puoi decidere, impostando l’asciugatrice con il programma corretto, se risparmiare tempo o energia. Se hai fretta, puoi impostarla per un’asciugatura più veloce. È anche Allergy Care, riducendo il 99,9 % degli allergeni responsabili di problemi respiratori ed allergie. Il sensore di asciugatura ti permetterà di avere i capi sempre completamente asciutti e morbidi, con massime prestazioni.

Anche questo modello offre l’oblò reversibile. Decidi tu dunque come preferisci aprire la tua asciugatrice.

Infine, ha la connettività wi-fi. Puoi gestirla da remoto e scaricare nuovi programmi direttamente dall’App.

Questa asciugatrice si aggira intorno alle 900 € ma credo proprio che li valga! Se vuoi vedere altre asciugatrici LG, vai al nostro articolo dedicato.

Passiamo oltre e vediamo alcune asciugatrici molto interessanti tra gli 8 e 9 kg con bassi consumi, sotto i 180 kWh/anno.

Migliori asciugatrici a 8 e 9 kg con consumi bassi (ma non bassissimi)

Qua sopra ti ho parlato di un’asciugatrice a 8 kg con consumi veramente ridotti, di 159 kWh/anno.Ora voglio farti vedere altre asciugatrici sempre ad 8 kg ma con consumi leggermente superiori.

Un’asciugatrice Whirlpool che consuma poco

Ti indicheremo qua sotto quelle asciugatrici che consumeranno non oltre i 180 kWh/anno:

  • Whirlpool – modello FT M11 8X3 EU – dimensioni 60 cm larghezza x 85 cm altezza e 65 cm profondità – La trovi qua su Amazon

Questo modello te lo segnalo per queste caratteristiche essenziali:

  • consuma poco (175 kWh/anno);
  • Ha un motore Inverter;
  • ha la partenza ritardata;
  • ha il programma per i piumoni, oltre a quello per i jeans che quello per la seta e la lana;
  • ha un programma notturno, particolarmente silenzioso.

Ha un costo di circa 550 / 600 €. Purtroppo, non ha il sistema di autopulizia del condensatore.

Proprio per questo, se hai disponibilità di spendere poco di più, ti segnalo questo modello, in pratica molto simile, ma con la pulizia del condensatore automatica: Whirlpool – modello FTD8X3WSYEU. Secondo me, a parita di funzioni, per 50/ 60 € di differenza, farei la scelta di quest’ultima versione.

Asciugatrice Beko: poco prezzo e poco consumo

Passiamo oltre e torniamo a parlare del marchio Beko. Ti voglio presentare questo modello che, con 8 kg e un consumo energetico di 175,7 kWh/anno, dimostra di competere con altre con stesse caratteristiche ma con prezzi più alti. Sto parlando della:

  • BEKO – modello DRY833CI – costo circa 400 €, 8 kg – la trovi qua su Amazon

Più sopra abbiamo parlato della sua sorellina a 7 kg: Beko – modello DRY733CI

Oltre ad avere ottimi commenti da parte di chi l’ha comprata, per Altroconsumo è un’asciugatrice di buona qualità. Ha un motore inverter che garantisce buone prestazioni d’asciugatura e capi morbidi e senza pieghe. In aggiunta ha l’oblò reversibile, che per molti è un fattore di scelta. Ti segnalo che ha dimensioni standard di 60 cm per larghezza, 80 cm per altezza e 65,4 cm per profondità. Non ha il sistema di autopulizia del condensatore, ma con questo prezzo nessuna asciugatrice ce l’ha.

Ha una funzione interessante, già vista nella sopra citata Lg – modello RC80U2AV3W, detta “funzione termina entro”, che ti permette di impostare l’ora di fine asciugatura, in modo che tu possa organizzarti al meglio per piegare poi i tuoi panni appena asciutti.

Ultimissima cosa che ti voglio dire: è tra le prime 10 asciugatrici più vendute su Amazon.

Asciugatrice SMEG a bassi consumi

Ti voglio presentare questo modello della SMEG, che è forte per i suoi bassi consumi, pari a un consumo energetico di 176 kwh/anno:

Anche questa asciugatrice ha un motore Inverter, ha 16 programmi che includono quello per la lana, per la seta, per jeans e camicie. il sensore di umidità garantisce una perfetta asciugatura. Non vengono segnalati programmi specifici per piumoni. Ha l’oblò reversibile, per chi ne avesse necessità.

La puoi trovare a meno di 600 €.

LG con pompa di calore Dual Inverter (9kg)

Non posso non soffermarmi su questo modello di asciugatrice LG che sembra essere veramente il top di gamma. Abbiamo già citato un modello LG a 8 kg veramente efficiente, ma se vuoi a tutti i costi una capacità di carico di 9 kg con consumo energetico di 170 kWh/anno, devi prendere in considerazione questa asciugatrice:

  • LG – modello RC90U2AV2W – classe energetica A+++-10% – la trovi qua su Eprice

Con il motore Dual Inverter dalle massime prestazioni, potrai asciugare facilmente anche i tuoi capi più voluminosi. Ha infatti il programma per i piumoni e le coperte, oltre a quello della lana e dei delicati. Ti segnalo il programma Allergy Care, per chi ha problemi di allergie è veramente ottimo perchè riduce al 99,9 % gli allergeni presenti sui tessuti. Puoi memorizzare i tuoi programmi preferiti e gestire la tua asciugatrice tramite App, avendo la connessione Wi-fi. Ha anche la partenza ritardata e l’oblò reversibile.

Non posso dimenticarti di dirti che questa asciugatrice, essendo veramente top di gamma, ha il condensatore autopulente che viene pulito fino a 7 volte in un ciclo di asciugatura.

Ti segnalo solo che è un po’ più profonda della media, misura infatti 69 cm.

Chi la usa ha solo da dare 5 stelle. Acquirenti molto soddisfatti su Amazon. Si tratta di fare un investimento che ha durata nel tempo, spendendo circa 1000 €.

Qua ho voluto darti una carrellata di quelle che sono le migliori asciugatrici con consumi ridotti sul mercato in questo momento. Spero di esserti stata di aiuto nella tua scelta. Troverai altre info all’interno del sito che ti potranno essere utili, ma ti consiglio di scegliere sempre prodotti che consumano poco perché, come hai visto, ci sono delle ottime prestazioni anche con prezzi relativamente bassi.

Ti lascio alla tua scelta!

Buona continuazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *